Mais les résultats doivent être attendus longtemps et il n'y a généralement pas de temps doxycycline prix L'autre cas, c'est que l'achat d'un ou d'un autre antibiotique dans une pharmacie classique nécessite des dépenses matérielles considérables et pas toutes les personnes ne peuvent acheter des produits pharmaceutiques aussi coûteux.

2003.pdf

CODICE ANTIDOPING DEL MOVIMENTO OLIMPICO Elenco delle classi di sostanze vietate e dei metodi proibiti 2003
Approvato dalla Giunta Nazionale Coni con provvedimento n. 735 del 21 novembre 2002. 1° GENNAIO 2003
I. CLASSI DI SOSTANZE VIETATE
STIMOLANTI

a
Le sostanze vietate della classe (A.a) includono i seguenti esempi con entrambi i loro
isomeri L e D:
amifenazolo, amfetamina, bromantan, caffeina*, carfedon, cocaina, efedrina**,
fencamfamina, mesocarb, pentetrazolo, pipradolo, . e sostanze affini.
*
Per quanto attiene alla caffeina, un campione viene definito positivo se la concentrazione nell’urina risulta superiore ai 12 microgrammi per millilitro. ** Per quanto riguarda l’efedrina e la metilefedrina, un campione viene definito positivo se la concentrazione nell’urina risulta superiore a 10 microgrammi per mililitro. Per la catina, un campione viene definito positivo se la concentrazione nell’urina risulta superiore a 5 microgrammi per millilitro. Per quanto riguarda fenilpropanolamina e pseudoefedrina, un campione viene definito positivo se la concentrazione nell’urina risulta superiore a 25 microgrammi per millilitro. NOTA: Tutti i preparati a base di imidazolo sono consentiti per uso topico. I vasocostrittori possono essere somministrati assieme ad anestetici locali. I preparati per uso topico (ad es. per via nasale, oftalmologica e rettale) contenenti adrenalina sono consentiti. Bupropione, sinefrina e fenilefrina sono consentiti.
b
Le sostanze vietate della classe (A.b) includono i seguenti esempi con entrambi i loro
isomeri L e D:
formoterolo ***, salbutamolo ***, salmeterolo *** e terbutalina *** . e sostanze affini. ***Consentiti soltanto se somministrati per inalazione allo scopo di prevenire e/o curare l’asma e l’asma indotta da esercizio. Il medico di squadra, o uno specialista in malattie respiratorie, dovrà notificare per iscritto alla autorità medica federale, che l’atleta è affetto da asma e/o da asma indotta da esercizio. Durante i Giochi Olimpici, un comitato medico indipendente valuterà gli atleti che richiedano il nulla osta all’assunzione per via inalatoria di un beta-2 agonista consentito. NARCOTICI
Le sostanze vietate della classe (B) includono i seguenti esempi: buprenorfina, destromoramide, diamorfina (eroina), metadone, morfina, pentazocina, petidina . e sostanze affini. NOTA: E’ consentito l’impiego di codeina, destrometorfano, destropropossifene, diidrocodeina, difenossilato, etilmorfina, folcodina , propossifene e tramadolo. AGENTI ANABOLIZZANTI

Le sostanze vietate della classe (C) includono i seguenti esempi:
1. Steroidi anabolizzanti androgeni
a) clostebol, fluossimesterone, metandienone, metenolone, nandrolone, 19- norandrostenediolo, 19-norandrostenedione, ossandrolone, stanozololo…. e sostanze affini. b) androstenediolo, androstenedione, deidroepiandrosterone (DHEA), diidrotestosterone, testosterone* …. e sostanze affini. Le informazioni risultanti dall’esecuzione di profili metabolici e/o le misurazioni dei rapporti isotopici possono essere utilizzate per pervenire a conclusioni definitive. La presenza di un rapporto Testosterone (T)/Epitestosterone (E) superiore a sei (6) a uno (1), nel campione di urina di un atleta costituisce una violazione, salvo nel caso in cui esista la prova che tale rapporto sia dovuto a condizione fisiologica o patologica, quali ad esempio la bassa escrezione di epitestosterone, la presenza di tumori producenti androgeni, deficit enzimatici. Nel caso di un rapporto T/E superiore a sei (6), è obbligatorio che la Commissione Scientifica Antidoping del CONI conduca un’indagine, prima che il campione sia dichiarato positivo. A tale proposito verrà redatta una relazione scritta completa che comprenda un esame dei tests precedenti, di quelli successivi ed eventuali risultati di indagini endocrinologiche. Nel caso in cui non siano disponibili i risultati dei tests precedenti, l’atleta interessato verrà sottoposto ad un esame senza preavviso
almeno una volta al mese per un periodo di tre mesi. I risultati di questi esami svolti
saranno inclusi nella relazione. La mancanza di collaborazione negli accertamenti
comporterà la dichiarazione di positività del campione.
2.
Altri agenti anabolizzanti
* Per quanto riguarda il salbutamolo, la concentrazione nell’urina superiore a 1000 nanogrammi per millilitro di salbutamolo presente in forma diversa da quella di salbutamolo solfato costituisce una violazione doping. DIURETICI
Le sostanze vietate della classe (D) includono i seguenti esempi: acetazolamide, bumetanide, clortalidone, acido etacrinico, furosemide, idroclorotiazide, mannitolo *, mersalile, spironolattone, triamterene . e sostanze affini. ORMONI PEPTIDICI, MIMETICI ED ANALOGHI
Le sostanze vietate della classe (E) includono i seguenti esempi compresi i relativi analoghi e mimetici: 1. Gonadotropina corionica (hCG ) vietata esclusivamente per gli uomini; 2. Gonadotropine ipofisarie e di sintesi (LH) vietata esclusivamente per gli uomini; 3. Corticotropine (ACTH, tetracosactide) 4. Ormone della crescita (hGH) 5. Fattore di crescita insulino-simile (IGF-1); e tutti i rispettivi “fattori di rilascio” e * uso consentito soltanto per il trattamento di atleti per i quali è stata certificata la patologia di diabete insulino-dipendente. Il termine “insulino dipendente” è qui usato per descrivere persone con diabete nei quali è richiesta una terapia a base di insulina, secondo il parere di un medico specialista qualificato. Questo sarà sempre il caso nel diabete di tipo 1 e qualche volta nel diabete mellito di tipo 2. La comunicazione scritta attestante la condizione di diabete insulino-dipendente deve essere rilasciata da un endocrinologo o da un medico di squadra. La presenza di una concentrazione anomala di un ormone endogeno appartenente alla
classe (E) o dei suoi marcatori diagnostici nelle urine di un atleta costituisce
un’infrazione, a meno che non venga provato che sia dovuto ad una condizione
fisiologica o patologica.
F.
AGENTI CON ATTIVITA’ ANTI-ESTROGENICA

Inibitori dell’aromatasi, clomifene, ciclofenil, tamoxifene sono proibiti solo per gli
uomini.
G.
AGENTI MASCHERANTI
Le sostanze vietate della classe (G) includono i seguenti esempi: diuretici, epitestosterone *, probenecid, espansori di plasma (es. amido idrossietile) Gli agenti mascheranti sono vietati. Essi sono prodotti che hanno la capacità compromettere l’escrezione di sostanze vietate o di mascherare la loro presenza nelle urine o in altri campioni biologici utilizzati nei controlli antidoping. * La presenza di una concentrazione urinaria di epitestosterone superiore a 200 nanogrammi/millilitro costituisce una violazione della normativa antidoping, salvo nel caso in cui esista la prova che ciò sia dovuto ad una condizione fisiologica. Il rapporto isotopico in spettrometria di massa (IRMS) potrà essere usato per giungere a conclusioni definitive. Se il risultato dell’IRMS è inconclusivo, la Commissione Scientifica Antidoping del CONI potrà effettuare ulteriori accertamenti, prima che il campione sia dichiarato positivo. II: METODI VIETATI

I seguenti metodi sono proibiti:
A.
AUMENTO DI TRASPORTO DI OSSIGENO
a. Doping ematico. Il doping ematico consiste nella somministrazione di sangue autologo, omologo o eterologo o prodotti contenenti globuli rossi di qualsiasi origine, al di fuori di un trattamento medico legittimo. b. La somministrazione di prodotti che aumentano l’assorbimento, il trasporto o il rilascio di ossigeno ad esempio prodotti contenenti emoglobina sintetica, compresi, ma non limitati alle emoglobine bovine e cross-linked, prodotti di emoglobina microincapsulata, perfluorochimici, e RSR 13. MANIPOLAZIONE FARMACOLOGICA, CHIMICA E FISICA
La manipolazione farmacologica, chimica e fisica consiste nell’uso di sostanze e
metodi, inclusi gli agenti mascheranti (rif. I. G), che alterano, tentano di alterare o è
verosimile che possano alterare l’integrità e la conformità dei campioni raccolti nei
controlli antidoping. Queste manipolazioni includono, senza limitazione, la
cateterizzazione, la sostituzione di urina e/o la manomissione, l’inibizione
dell’escrezione renale e l’alterazione del dosaggio del testosterone e epitestosterone (rif.
I.G.).
C.
DOPING GENETICO
Il doping genetico o cellulare è definito come l’uso non terapeutico di geni, elementi
genetici e/o cellule che hanno la capacità di migliorare la prestazione sportiva.
III.
CLASSI DI SOSTANZE VIETATE IN ALCUNI SPORT

Le Federazioni Sportive indicheranno nella Convenzione da stipulare con la FMSI la
richiesta eventuale di condurre analisi per l’individuazione dell’etanolo. Le analisi per
l’individuazione dell’etanolo dovranno essere obbligatoriamente condotte se così
previsto dalla Federazione Sportiva Internazionale di appartenenza.
B.
CANNABINOIDI

Saranno condotte analisi per l’individuazione di cannabinoidi (ad es. Marijuana,
Hashish).
In occasione dei Giochi Olimpici, saranno svolti controlli per il rilevamento dei
cannabinoidi. Una concentrazione urinaria di acido 11-nor-delta-9-tetraidrocannabinolo-
9- carbossilico (carbossi-THC), superiore a 15 nanogrammi per millilitro, costituisce un
caso di doping.
C.
ANESTETICI LOCALI
L’uso di anestetici locali per via iniettiva è consentito nel rispetto delle seguenti condizioni: possono essere utilizzati bupivacaina, lidocaina, mepivacaina, procaina, e sostanze affini ma non cocaina. Agenti vasocostrittori possono essere utilizzati insieme ad anestetici locali; possono essere somministrate soltanto per iniezione locale od intra-articolare; possono essere somministrati soltanto quando giustificati da un punto di vista medico. In conformità alle vigenti disposizioni regolamentari la somministrazione deve essere notificata contestualmente al controllo. GLUCOCORTICOSTEROIDI

L’uso sistemico di glucocorticosteroidi è vietato quando questi vengono somministrati
per via orale, rettale, endovenosa o intramuscolare.
In caso di necessità medica, sono consentite iniezioni locali ed intra-articolari di
glicocorticoidi.
In conformità alle vigenti disposizioni regolamentari la somministrazione deve essere
notificata contestualmente al controllo.
E.
BETA-BLOCCANTI
Le sostanze vietate della classe (E) includono i seguenti esempi: acebutololo, alprenololo, atenololo, labetalolo, metoprololo, nadololo, oxprenololo, propranololo, sotalolo . e sostanze affini. Le Federazioni Sportive indicheranno nella Convenzione da stipulare con la FMSI la richiesta eventuale di condurre analisi per l’individuazione di Beta-bloccanti. Le analisi per l’individuazione dei Beta-bloccanti dovranno essere obbligatoriamente condotte se così previsto dalla Federazione Sportiva Internazionale di appartenenza. IV. SOMMARIO DELLE CONCENTRAZIONI URINARIE AL DI SOPRA
DELLE QUALI SI CONFIGURA UNA VIOLAZIONE DOPING
> 2 nanogrammi/millilitro, per gli uomini > 5 nanogrammi/millilitro, per le donne V. SOSTANZE E METODI VIETATI AL DI FUORI DELLE COMPETIZIONI

I.C
I.D (diuretici), I.E (ormoni peptidici, mimetici ed analoghi), I.F. (agenti con attività antiestrogenica), I.G. (agenti mascheranti), II (metodi proibiti). ELENCO DEGLI ESEMPI DI SOSTANZE E METODI VIETATI

ATTENZIONE:

Quanto segue non costituisce un elenco esaustivo delle sostanze proibite. Molte sostanze che non compaiono nell’elenco sono da considerarsi, comunque, vietate, in quanto rientranti nella definizione “ . e sostanze affini”. Gli atleti sono tenuti ad accertarsi che tutti i farmaci, gli integratori alimentari, vitaminici o dietetici ed i prodotti da banco, nonché tutte le altre sostanze da loro assunte non contengano alcuna sostanza vietata. amfepramone, amfetamina, amifenazolo, bambuterolo, bromantan, caffeina, carfedon, catina, clobenzorex, cocaina, cropropamide, crotetamide, efedrina, eptaminolo, etamivan, etilamfetamina, etilefrina, fencamfamina, fenetillina, fenfluramina, fenmetrazina, fentermina, fenilpropanolamina, fenproporex, foledrina, formoterolo, mefenorex, mefentermina, mesocarb, metamfetamina, metilenediossiamfetamina, metilenediossimetamfetamina, metilefedrina, metilfenidato, metossifenamina, niketamide, norfenfluramina, paraidrossiamfetamina, pemolina, pentetrazolo, pipradolo, prolintano, propilesedrina, pseudoefedrina, reproterolo, salbutamolo, salmeterolo, selegilina, stricnina, terbutalina. buprenorfina, destromoramide, diamorfina (eroina), idrocodone, metadone, morfina, pentazocina, petidina. androstenediolo, androstenedione, bambuterolo, bolasterone, boldenone, clenbuterolo, clostebol, danazolo, deidroclormetiltestosterone, deidroepiandrosterone (DHEA), diidrotestosterone, drostanolone, fenoterolo, fluossimesterone, formebolone, formoterolo, gestrinone, mesterolone, metandienone, metenolone, metandriolo, metiltestosterone, mibolerone, nandrolone, 19-norandrostenediolo, 19-norandrostenedione, norboletone, noretandrolone, ossandrolone, ossimetolone, ossimesterone, reproterolo, salbutamolo, salmeterolo, stanozololo, terbutalina, testosterone, trenbolone. amiloride, acetazolamide, acido etacrinico, bendroflumetiazide, bumetamide, canrenone, clortalidone, furosemide, idroclorotiazide, indapamide, mannitolo (per iniezione endovenosa), mersalile, spironolattone, triamterene. diuretici (vedi sopra), epitestosterone, probenecid, amido idrossietilico. ACTH, eritropoietina (EPO), hCG *, hGH, insulina, LH *, IGF-1. clomifene *, ciclofenil *, tamoxifene * * sostanze vietate esclusivamente negli uomini acebutololo, alprenololo, atenololo, betassololo, bisoprololo, bunololo, carteololo, carvedilolo, celiprololo, esmololo, labetalolo, levobunololo, metipranololo, metoprololo, nadololo, oxprenololo, pindololo, propranololo, sotalolo, timololo.

Source: http://www.nuoto.it/pagine/pdf/doping03.pdf

Slekt_og_data_2008_4.pdf

Disbyt – Sveriges svar på DIStreffSKREVET AV OLOF CRONBERG vilket innebär att mer än 40 % av alla födda finns Sverige. Byt syftar på att Disbyt ska vara med i Disbyt. Ökningstakten av nya uppgifter har ett sätt att finna gemensamma släktingar varit relativt konstant genom åren. Täckningsgraden har ökat med ca 4 % per år. Fokus på uppgifterna är Sverige. För ut

concursos.acep.org.br

PREFEITURA MUNICIPAL DE ITAPIPOCA CONCURSO PÚBLICO 2013 SECRETARIA DE EDUCAÇÃO E CULTURA EDITAL Nº 04/2013 CADERNO DE PROVA – TIPO 1 CARGO: ORIENTADOR DE INFORMÁTICA Nome do candidato: Número de Controle: Número do documento de identidade: Número de inscrição: LEIA ATENTAMENTE AS INSTRUÇÕES ABAIXO, ANTES DE INICIAR A PROVA

Copyright © 2010-2014 Medical Science